Back to top

L'intervento di restauro di Palazzo Centoris a Vercelli, ha visto l'impegno di Primat per lo studio e l'analisi della superficie storica, prima attraverso indagini diagnostiche mirate alla definizione dello stato di conservazione degli intonaci (umidità, sali solubili, distacchi d'intonaco), poi attraverso lo studio delle malte storiche e la formulazione di una miscela ad hoc per il restauro.

Tramite il prelievo di piccoli frammenti originali d'intonaco, è stato possibile analizzare i leganti, gli inerti e le sabbie impiegate per poi individuare la formulazione ideale  per l'intervento.

Grazie a questa formulazione mirata e alla cura del supporto, le stuccature si sono integrate perfettamente con la preesistenza, consentendo di eseguire la fase di velatura e reintegro pittorico con la massima trasparenza.

Per quest'ultima operazione sono stati impiegati pigmenti naturali purissimi legati con silicati liquidi di potassio.

L'intervento ha consentito di ripristinare l'originale decorazione pittorica di facciata, restituendo brillantezza e profondità alle superfici.

Un restauro frutto di  un percorso di studio e analisi condotto con rigore e competenza da tutti i soggetti coinvolti e che ha permesso di valorizzare uno dei palazzi più importanti della città di Vercelli.

VEDI TUTTE LE REFERENZE